Viaggio d’insegnamento a Palermo e Gela

Amatissimi amici

Giusto qualche rigo relativo al viaggio di insegnamento effettuato in Sicilia:

 

Attivita svolte :

1.- Palermo : –  Una conferenza Pubblica: Il centro Baha’i era strapieno di amici della fede

– Incontro con la ASN di Sicilia

 

2.- Gela : – Una Conferenza /conversazione con 200 studenti dell’ultimo anno di ragioneria e geometri nell’aula magna della scuola compresi professori

– Una Conferenza /conversazione con oltre 300 studenti della quarta e quinta liceo scientifico nell’aula magna della scuola compresi professori

– Una conferenza pubblica al museo archeologico con sala piena- Presentazione da parte di un giornalista molto capace

– Festa del 19 giorno con svariati  amici

– Incontro di studio di testi di Baha’u’llah con svariati amici e colloqui vari

 

3.- Catania :  – Un incontro con la grande parte degli amici dell’area catanese al centro baha’i stracolmo

– Una conferenza baha’i al centro di Catania stracolmo

– Un incontro/conversazione con le mamme ( quasi tutte  amiche della fede )  della classe dei bambini ad Acireale

– svariati incontri con amici nei pomeriggi e mattinate e qualche fireside con amici di amici

– incontro con ASL di Catania a proposito della donazione del Centro baha’i

 

Sono stati sei giorni intensi e ricchi di gioia-In tutte le conferenze o conversazioni la Fede e’ uscita alla grande , il nome e la  figura di Baha’u’llah e’ stata sempre al centro- Ad uno dei licei addirittura mi e’ stata fatta la domanda  diretta sulla mia fede e quindi si e’ aperta una conversazione ampia e esaustiva- Ho ricevuto almeno 30 messaggi dagli studenti- Sono entusiasti e trasmettero alla ASL di Gela  i nomi e cognomi che cosi possono ricontattarli tramite i giovani baha’i che frequentano il liceo e che erano presenti.

  • Liceo di Gela
  • ACCOGLIENDO DOTT. ROBIATI
  • CON DOTT. ROBIATI ALLA CENA GIALLA
  • DOTTOR GIUSEPPE ROBIATI
  • PARTECIPANTI ALLA CENA GIALLA
  • PIENONE
Liceo di Gela1 ACCOGLIENDO DOTT. ROBIATI2 CON DOTT. ROBIATI ALLA CENA GIALLA3 DOTTOR GIUSEPPE ROBIATI4 PARTECIPANTI ALLA CENA GIALLA5 PIENONE6
Php Slideshow by WOWSlider.com v4.8

Carissimo Beppe,

Nel ringraziarti di nuovo per il tuo bellissimo intervento il 29 novembre scorso, pensavo farti cosa gradita di inviarti i commenti che ho raccolto dei partecipanti della serata e alcune fotos dell’evento. Oltre questi commenti in allegato ecco alcuni frasi della scheda di valutazione distribuito ai partecipanti alla fine, della domanda : COSA L’HA COLPITO MAGGIORMENTE DEL CORSO ? :

– La semplicità nell’esposizione di un tema complesso ad un pubblico “normale”

– La chiarezza del relatore e la sua capacità di interessare.

– L’esposizione chiara e coinvolgente

– La competenza dell’oratore

– L’alto livello della conferenza

– La competenza, la professionalità e la dialetica dell’oratore

– L’oratore

– In particolare l’argomento riguardante i valori umani

– La competenza e nello stesso tempo la semplicità nel trattare un tema complesso – il senso di speranza che ha trasmesso…

– La chiarezza nell’esporre nelle spiegazione degli argomenti

– La semplicità nell’esporre argomenti di grande spessore….

– La capacità del relatore di spiegare in modo chiaro concetti anche complessi e di metterli in relazione tra loro. Ho apprezzato molto i richiami alla spiritualità.

– Efficacia nel trasmettere messaggi importanti coinvolgendo emotivamente

– La capacità di coinvolgere stimolando al massimo la riflessione

– L’affabilità e cortesia dell’oratore

– Il coraggio del relatore nell’affrontare con semplicità grandi temi.

 

Ti mando con Giorgio e Maria Pia, una lettera da parte della Cooperativa e un presente per esprimere la gratitudine.

Un abbraccio forte e spero a presto !

Ranzie

_______________________________

 

Due giorni ricchi di emozioni hanno invaso gli amici della comunità di Gela e di tanti giovani che hanno avuto l’opportunità di sentire Giuseppe Robiati.

Lunedì 4 mattina, incontro con le quinte classi dell’ Istituto Tecnico Commerciale, in totale quasi 200 ragazzi accompagnati dai rispettivi insegnanti. Il tema su Etica ed Economia, verso un Nuovo Ordine Mondiale, è stato trattato da Beppe alla luce del principio enunciato negli scritti: “La Terra è un solo paese e l’umanità i suoi cittadini”, lo ha fatto captando, minuto dopo minuto, l’attenzione dei ragazzi che lo hanno seguito silenziosamente per tutto il tempo e suscitando nel contempo la meraviglia degli insegnanti. E’ stata una lezione di vita, sulla vita in questa terra che si appresta ad essere per tutti la casa comune e che pertanto ci deve ospitare superando noi, pregiudizi e discriminazioni. L’altro caposaldo del discorso è stata la definizione di uomo quale “miniera ricca di gemme di inestimabile valore” dalla quale sono scaturite tante riflessioni incoraggianti per i giovani. Il discorso è stato seguito da diverse domande che hanno ancora intrattenuto piacevolmente i giovani, i quali hanno sentito pronunciare probabilmente per la prima volta il nome di Bahá’u’lláh.

Martedì 5 mattina, incontro con le quarte e le quinte del Liceo Scientifico e le quinte di Geometri e Professionale. Qui i ragazzi erano circa 300 con un bel gruppo di insegnanti che hanno assistito. Stesso tema del giorno prima, stessa atmosfera impregnata di interesse e piacere di sentire questo personaggio venuto da Milano. I ragazzi con applausi hanno incoraggiato Beppe, dopo un’ora, a continuare ancora il suo discorso, ponendo pure diverse domande. E’ stata un’altra mattinata d’amore, così come il giorno prima l’aveva definita una studentessa del commerciale.

Martedì 5 pomeriggio, conferenza pubblica presso il Museo Archeologico Regionale di Gela. Attività condivisa dal Direttore del Parco Archeologico che ha dato la disponibilità della sala all’interno del Museo. Il tema Sviluppo del Territorio, Etica ed Economia, verso un Nuovo Ordine Mondiale è stato trattato per l’aspetto locale da un amico non baha’i invitato a relazionare, l’arch. Tonino Collura e da Beppe Robiati per i suoi aspetti più globali. L’incontro è stato coordinato da un giovane giornalista, dott. Andrea Cassisi. Presenti una quarantina di persone. Tutti hanno mostrato interesse e tanti ascoltatori hanno fatto i complimenti ai relatori. Abbiamo anche preso contatti con qualche persona che ha mostrato vivo interesse ad approfondire le tematiche della Fede sulle quali si trovano pienamente in sintonia.

Beppe è stato continuamente in contatto con la comunità ed ha riportato slancio vitale e voglia di ripartenza sia a livello personale che di gruppo. Ha saputo infonderci tanta energia e, per un po’ di tempo, ha aperto le menti di circa 500 giovani che sono stati affascinati da questa nuova visione dell’uomo e del mondo, già praticabile ora, e che sicuramente è stata percepita come inevitabile passo del prossimo futuro dell’umanità.

Un caro saluto a tutti,

Giuseppe Lauria

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *