Prima lezione EBBF 2009 all’Università di Bari

Carissimi
come  già annunciato mercoledi c’e’ stata la prima lezione alla facoltà di economia dell’Universita di Bari- Il Rettore Prof Girone mi ha introdotto- L’aula  uno era stracolma- Circa 180 studenti – La figura di Baha’u’llah e’ stata presentata come l’ Antesignano del Nuovo Ordine Mondiale,  come l’autore di una serie di testi e principi che danno una nuova visione dello sviluppo del mondo verso quella terra che diverrà un solo paese e l’umanità i suoi cittadini – il Suo Nome, citato varie volte durante la lezione, e’ stato scritto sulla grande lavagna a caratteri cubitali e varie citazioni dai Suoi Scritti sono state pronunciate durante le due ore di lezione continuativa-  L’aula e’ stata  attenta silenziosa fino all’applauso finale- Certamente vedere tra gli studenti tre facce note nella nostra comunita baha’i e’ stato bello : Afa Parsa Mazzei , Gianni Fava e Marcello Bolsi  che essendo a Bari per le attivita’ intensive  hanno voluto onorarmi della loro presenza-
Certamente ringraziamo Baha’u’llah sempre e in ogni istante di questa opportunità unica che ci dà  ma il ringraziamento maggiore va alla Sua Visione , ai Suoi Scritti e  al Suo Nuovo  Ordine Mondiale, senza i quali non sapremmo proprio cosa insegnare a questa massa prorompente di studenti-
Un abbraccio a voi tutti
Beppe Robiati

4 thoughts on “Prima lezione EBBF 2009 all’Università di Bari

  1. Claudio Post author

    Postato dal webmaster a nome di Mario Morano

    Questa mattina Beppe Robiati ha condotto un seminario presso la facoltà di Economia sul tema:”Etica ed Economia:una sfida per la sostenibilità allo sviluppo”.
    Dopo aver introdotto il concetto che ormai siamo al superamento della condizione
    di nazione,entrati per necessità economica e politica in quella di entità sovranazionale come U.S.A.,E.U.,NAFTA,ecc. e proiettati verso la federazione mondiale degli stati,ha toccato argomenti economici e finanziari come Mibtel,Down Jones,Pil,Derivati,Bolle Immobiliari,ecc.
    Per sottolineare l’importanza dell’etica e della necessità della tutela della componente spirituale
    degli esseri umani per esserci un vero sviluppo delle nazioni,ha parlato degli indici spirituali
    che sono quegli indicatori che evidenziano la capacità delle nazioni a tutelare i diritti umani come parità uomo-donna,tutela dei bambini,del lavoro,sanità,ecc.
    Come al solito i circa 170 studenti alla chiusura del seminario hanno salutato l’oratore con un caldo applauso.
    Una notizia interessante:il Professore Girone ha comunicato a Robiati che può continuare ad inviare sul sito da lui creato, intestato alla Università degli Studi-Facoltà di Economia-Cattedra di Statistica Economica, i testi dei vari seminari così come ha già fatto per la prima lezione.
    Nota Bene:Nei testi che Robiati sta inviando ci sono sempre riferimenti a Baha’u’llah e ad alcune Sue citazioni.
    Un caro saluto
    Mario

  2. Claudio Post author

    Postato dal webmaster a nome di Pasquale Segreto

    Caro Mario, in questo giorno sacro è un bellissimo regalo che ci hai dato con questa notizia.

    A Beppe, Sandra e tutti gli amici dell’EBBF un grande abbraccio con molto affetto e riconoscenza per il loro splendido lavoro al servizio di Bahà’u’llàh.

    Auguro inoltre a tutti noi di acquisire nel corso di questo anno maggiori abilità per esporre la nostra amata Fede nei diversi contesti della società.

    Gioiosa festività a tutti
    Pasquale

  3. Claudio Post author

    Postato dal webmaster a nome di Mario Morano

    Grazie Pasquale per gli auguri che contraccambio ed invio a tutti gli amici che ci leggono.
    Con affetto Mario

  4. mari...

    buonasera…sono una studentessa del corso di laurea di marketing presso l università di bari, che ogni mercoledì ha l onore di ascoltare le lezioni del prof. Robiati…starei ore ed ore ad ascoltare le sue parole…mi complimeto davvero con lei professore…sono le lezioni più interessanti udite in vita mia…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *