Tre piccioni con un EBBF

Amici carissimi,

l’inverno e’ una stagione piena per EBBF in Italia – Infatti le universita’ ci invitano a tenere corsi e ovviamente  EBBF accetta di portare  la sua visione- I tre piccioni del titolo sono 3 Universita che nell’ultimo mese ci hanno permesso di portare la visione di Baha’u’llah dello sviluppo, dell’economia. In tutte queste università  l’inizio  degli interventi EBBF e’  sempre dedicato alla Bellezza Benedetta ufficialmente – Nelle presentazioni in Power Point si mostrano anche la tomba di Baha’u’llah a Bahji e la prigione di Akka nel mentre si parla di Lui.

1. Università di Urbino :
In dicembre  si è svolta all’Università degli studi di Urbino l’attività organizzata da AIESEC  con la partecipazione di 3 docenti, Unicredit ed Ebbf.
 Erano presenti una cinquantina di ragazzi.
Dopo aver illustrato cosa è EBBF e perchè si ispira agli scritti di Baha’u’llah,  e’ stata  offerta la visione baha’i  esplorando i temi dello svilluppo, ruolo e responsabilità delle imprese, crescita sostenibile ed importanza delle nuove generazioni di economisti, manager ed imprenditori. Vengono poi introdotti  i principi dell’unità del genere umano e dell’unità nella diversità per spingere oltre la ricerca in tutti i campi all’insegna della interdisciplinarietà.
Gli studenti  hanno recepito forza e chiarezza logica,  e hanno tratto incoraggiamento ad agire ed innovare le realtà esistenti, mettendo al centro il fattore umano e spirituale , in modo da offrire il proprio contributo per edificare una società più giusta.
La responsabile PR di Aiesec,  Chiara ,  la sera ha scritto un sms speciale: “la tua passione è travolgente e tutti ne sono rimasti colpiti”.
 
 
2. Università di Palermo :
Il 16 di Gennaio EBBF  ha tenuto banco in un’aula ricca di studenti e alla presenza del responsabile di Confindustria, della Price WaterHouse Cooper, della UN-Guru , ambedue societa di consulenza,  su un tema caro agli Scritti di Baha’u’llah ” Economia  e  Unità nella diversita’ : dov’è si trova l’ Italia “: Il delegato di Confindustria che ha parlato per primo mi ha dato l’aggancio per  parlare  apertamente di Baha’u’llah perche’ ha dichiarato che Confindustria sin dagli anni  60 ha nei suoi programmi questo obiettivo della diversita’-  Infatti ho detto che proprio 100 anni prima di Confindustria uno straordinario personaggio noto con il titolo di Baha’u’llah , non solo  rivelava questo principio ma dava i principi innovatori del nuovo ordine mondiale dove  ” la terra e’ un solo paese  e l’umanita i suoi cittadini ” e ” l’unità nella diversità”  sono solo quelli di base- Gli studenti, tra cui ho intravisto due giovani baha’i, sono rimasti affascinati delle citazioni dagli Scritti di Baha’u’llah e  il lungo applauso finale ne e’ stata la testimonianza ,-
 
 
3. Master  Università di Roma : 
Sempre  in gennaio, a Roma, EBBF ha partecipato alla nona edizione del Master in Gestione delle Risorse Energetiche organizzato da SAFE, “Sostenibilità Ambientale Fonti Energetiche”, offrendo ai partecipanti, laureati provenienti dalle più svariate facoltà sia scientifiche che umanistiche, un intervento su “Le imprese responsabili davanti alla sfida dell’energia”.

All’interno del modulo iniziale del Master, EBBF ha quindi creato un’occasione di riflessione sui temi dell’etica nelle imprese, del nuovo paradigma strategico e gestionale d’impresa, della Responsabilità dell’impresa sia nei confronti della società che verso l’ambiente naturale e, infine, sul ruolo fondamentale che le imprese ed i soggetti economici possono giocare per accelerare il processo già in atto di unificazione del pianeta e di governabilità mondiale, al fine di affermare la giustizia ed un vero progresso.

 I presenti si sono pertanto trovati a considerare la possibilità di affrontare anche temi specifici quali l’energia, la scarsità delle risorse e le fonti rinnovabili, con un approccio interdisciplinare ed integrando aspetti sia spirituali che materiali, nel rispetto della realtà del mondo e della realtà dell’uomo

L’intero pomeriggio è stato apertamente dedicato alla memoria di Bahà’u’llàh, “un prigioniero Che per i Suoi Scritti è considerato l’antesignano dell’Unità mondiale  e sui Cui insegnamenti EBBF fonda la sua visione del mondo e del progresso”.

 Alla fine di questo intenso pomeriggio, i ragazzi si sono preoccupati di poter ulteriormente approfondire lo studio e la ricerca attraverso i siti web ed hanno fatto anche domande su Bahà’u’llàh e sul modo in cui poter diventare membri di EBBF.

 

.

Un grazie di cuore a coloro che mi aiutano in queste attivita quali Sandra Luschi,   Daniel Truran e i numerosi non baha’i italiani  membri di EBBF che collaborano molto fattivamente  allineati in modo assoluto ai principi di Baha’u’llah

 

Beppe Robiati

 

Tagged on:

One thought on “Tre piccioni con un EBBF

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *